Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, elezioni amministrative in Sicilia rinviate all'autunno

Caltanissetta

Amministrative, Tar riammette lista civica «Un'altra Gela»

Di Redazione

GELA (CALTANISSETTA) - La prima sezione del Tar di Palermo, presieduta da Calogero Ferlisi, ha riammesso la lista civica «Un’altra Gela» e i suoi 24 candidati al Consiglio comunale, che alle prossime elezioni amministrative del 28 aprile sostengono il candidato a sindaco, Lucio Greco, 61 anni, avvocato. La commissione elettorale circoscrizionale ne aveva deciso l’esclusione per la mancata compilazione, da parte dei presentatori delegati, dell’allegato 1 bis che andava sottoscritto con firme autenticate.

Pubblicità


Per i legali di Lucio Greco, Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia che hanno sostenuto il ricorso al tribunale amministrativo regionale, l’esclusione era illegittima in quanto il documento contestato «se non superfluo» era da ritenersi «non essenziale» e dunque non poteva determinare l’esclusione della lista. Per il Tar di Palermo «il ricorso è fondato e deve essere accolto» in quanto «erronea appare» la decisione di esclusione della lista per la parziale incompletezza di documenti. Il "vizio» definito dalla commissione elettorale e dall’avvocatura dello Stato «non sanabile in via postuma» in realtà poteva essere regolarizzato successivamente alla contestazione della commissione. Il Tar scrive infatti che «per espressa previsione normativa del legislatore regionale, i ricorrenti avrebbero dovuto essere ammessi alla sanatoria prevista dalla norma in esame».
Greco è sostenuto anche dalle liste di Pd e Forza Italia, che però si presentano per l’occasione con simboli differenti da quelli tradizionali, in un’insolita alleanza. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: