Notizie locali
Pubblicità

Caltanissetta

Serradifalco: busta con proiettili per il sindaco Leonardo Burgio

Di Carmelo Locurto

SERRADIFALCO (CALTANISSETTA) - Una busta gialla con dentro una lettera intimidatoria e tre proiettili. È quella che ha ricevuto ieri mattina il sindaco Leonardo Burgio, 34 anni imprenditore. La busta l’ha ricevuta al Comune.

Pubblicità

Secondo una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto, il primo cittadino era da poco arrivato al Comune, quando, aprendo una busta a lui indirizzata, si è accorto che all’interno c’era una missiva e tre proiettili di pistola. Nella lettera il sindaco Burgio sarebbe stato fatto oggetto di pesanti minacce e intimidazioni, con un chiaro invito a dimettersi.

Il tutto accompagnato da tre proiettili e da un linguaggio inequivocabile che non è sembrato lasciare spazio ad altre interpretazioni.

Un episodio gravissimo che ha turbato non poco il giovane primo cittadino che, tuttavia, passato il naturale momento di sconcerto, si è subito rivolto ai carabinieri ai quali ha denunciato quanto accadutogli. Di certo un episodio alquanto inquietante, quello accusato al sindaco. Leonardo Burgio è sindaco dal 2015 ed è stato candidato nell'ultima competizione elettorale nella lista  “Idea Sicilia, Popolari e Autonomisti” collegata all’assessore regionale Roberto La Galla.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA