Notizie locali
Pubblicità

Caltanissetta

Gela: indagini ancora in corso per la morte di Vittoria Maria

Di Redazione

GELA (CALTANISSETTA) - Sono passati sei mesi dall'incidente in cui ha perso la vita la giovane gelese Vittoria Maria Caruso, 15 anni, e le indagini degli agenti del Commissario di Polizia, coordinati dalla Procura di Gela, proseguono per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro.

Pubblicità

Dalla prima ricostruzione dei fatti è emerso che lungo l'asse stradale dell'autostrada Gela - Siracusa era presente la Fiat Panda sulla quale viaggiava la vittima in compagnia di altre quattro persone. Subito venne denunciato a piede libero per omicidio un diciannovenne, V. G. le sue iniziali, che era alla guida dell'utilitaria. 

Nella prima fase delle indagini sono sentiti diversi testimoni presenti sul tratto di strada interdetto alla circolazione, impropriamente definito "tre chilometri", i giovani che avevano, nell'immediatezza prestato soccorso e trasportato in ospedale la giovane Vittoria nonché numerosi amici dei ragazzi coinvolti nell'evento.

In questa seconda fase delle indagini, sono stati effettuati anche accertamenti sul luogo dell'incidente da parte della Polizia Scientifica di Gela che, nell'occasione, ha effettuato diversi sequestri e prelievi di natura biologica il cui esito sarà disponibile a brevissimo e che dovrebbe permettere di fare piena luce da un lato su alcune contraddizioni rese dai testimoni sulla dinamica dell'incidente e dall'altro, sulle giovani ragazze che erano effettivamente a bordo della Fiat Panda nel momento in cui l'autovettura si ribaltava così come appreso anche su fonti aperte.

Ulteriori approfondimenti investigativi sono in corso per accertare la presenza dell'altra autovettura presente sul luogo dell'incidente.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: