Notizie locali
Pubblicità

Caltanissetta

Il nuovo coordinamento delle associazioni impegnate nel rilancio del territorio gelese

Di Redazione

GELA (CALTANISSETTA) - Le associazioni di volontariato del territorio gelese vivono da anni esperienze di rete che hanno reso possibile la crescita dell’associazionismo e la diffusione di buone pratiche di cittadinanza attiva con una grande attenzione alla promozione del volontariato giovanile e alla cura dei beni comuni. Esigenza comune per interloquire con enti ed istituzioni era la creazione di un coordinamento unico del distretto socio sanitario per  fare sintesi tra le tante espressioni e reti che animano la città di Gela e per dare in modo organizzato voce a chi non ha voce.

Pubblicità

In questi anni sono state tantissime le iniziative portate avanti dalle varie reti che sono presenti in città, come  Casa del Volontariato  e di altre reti presenti nel territorio. Sotto la spinta del MoVI già nel 2012 si era dato vita ad un coordinamento che oggi riprende con nuova linfa un cammino che raggruppa oltre trentatré associazioni.  È stato eletto il nuovo Coordinatore il dr. Michele Curto,  medico in pensione, impegnato nell’Avulss, nel gruppo archeologico Geloi e nel MoVi Gela.

I nuovi componenti del direttivo sono tutti impegnati da anni nell’associazionismo, nella difesa dei diritti e nella promozione della cultura e dell’arte: Antonio Prestia di Gela Famiglia, Emanuele Barberi dei Rangers International, Emanuele Zuppardo dell’Associazione Betania Odve Franco Tilaro de Il Giardino. Del direttivo fa anche parte Salvatore Buccheri, delegato Cesvop. La nostra città ha bisogno di belle e buone esperienze di cittadinanza attiva e solidale e il coordinamento segna certamente un punto di forza nell’associazionismo gelese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: