Notizie locali
Pubblicità
Strage Capaci, Corte d'appello dice no a istanza di ricusazione giudice

Caltanissetta

Strage Capaci, Corte d'appello dice no a istanza di ricusazione giudice

Di Redazione

CALTANISSETTA - La corte d’Appello di Caltanissetta ha respinto l’istanza di ricusazione del presidente della Corte d’assise d’appello e del giudice a latere del collegio che celebra il processo d’appello sulla strage di Capaci, presentata dai boss Salvatore Madonia e Vittorio Tutino. I due magistrati, secondo la difesa dei mafiosi, sarebbero stati incompatibili perchè hanno celebrato e definito il cosiddetto «Borsellino quater» pronunciandosi sulla responsabilità di Madonia e Tutino. Entrambi i boss sono stati condannati all’ergastolo per la strage di via D’Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della scorta.

Pubblicità

«Non sussiste, allo stato, alcuna ragione per ritenere che i giudici ricusati siano incorsi. almeno per il momento, in una pregiudicante espressione di convincimento pregiudizievole per la trattazione e definizione del secondo processo», scrive la Corte nel provvedimento che rigetta l’istanza di ricusazione. Per i giudici, inoltre, il fatto che i magistrati in altro processo si siano espressi sul ruolo dei due boss nella deliberazione delle stragi del '92 non determina di per sé astrattamente una specifica ragione di incompatibilità. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA