Notizie locali

Caltanissetta

Le Asp di Agrigento e Caltanissetta si organizzano per il coronavirus

Di Redazione

CALTANISSETTA - Le aziende sanitarie di Caltanissetta e quella di Agrigento siglano un protocollo d’intesa per la gestione dell’emergenza da coronavirus.

Pubblicità

Rendendosi necessario intraprendere ogni azione utile a fronteggiare e contenere la diffusione del virus correlata alla gestione dell’emergenza da Covid-19, anche in ragione del fatto che presso l’Asp di Agrigento non sono ancora attivi i reparti di Malattie Infettive e Pneumologia, le due aziende con il consenso dell’Assessorato alla Salute hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per mettere insieme le forze nella considerazione di rimodulare e ottimizzare i posti letto di terapia intensiva attualmente disponibili nelle due provincie.

Il protocollo d’intesa è finalizzato a ottimizzare l’allocazione dei pazienti covid-19 e no covid-19 con particolare riferimento alla terapia intensiva.
Le due Aziende si impegnano, a regime, vicendevolmente a prendere in carico, su siti differenti, i pazienti meritevoli di Terapia Intensiva.

Sedici posti letto di terapia intensiva per i pazienti Covid-19 sono stati individuati negli ospedali Sant'Elia di Caltanissetta e Vittorio Emanuele di Gela.

Per i no covid sono stati individuati otto posti letto al Sant'Elia di Caltanissetta, e 16 posti letto tra Agrigento e Sciacca.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: