Notizie locali
Pubblicità
Il 16enne di Sommatino premiato da Mattarella per la dedizione verso il fratellino

Caltanissetta

Il 16enne di Sommatino premiato da Mattarella per la dedizione verso il fratellino

Di Carmelo Sciangula

SOMMATINO -  Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito il sommatinese Sebastiano Mattia Indorato a soli 16 anni del titolo di “Alfiere della Repubblica”.

Pubblicità

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 25 attestati d’onore di “Alfiere della Repubblica” a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. 

Sono giovani che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese. Tra di loro anche Sebastiano Mattia Indorato, 16 anni e residente a Sommatino, “Per la dedizione con la quale si impegna ad affrontare le invalidanti difficoltà familiari di salute, e in particolare la cura del fratello, per il quale ha saputo, tra l’altro, ideare preziose modifiche al dispositivo medico che rende possibile il suo trasporto.”

Sebastiano Mattia Indorato frequenta l'Istituto Tecnico Commerciale Mario Rapisardi di Caltanissetta. Il padre Giovanni Indorato è un brigadiere dell'Arma dei Carabinieri, mentre la madre si chiama Crocetta Vendra. Sebastiano Mattia Indorato sin da piccolo si prodiga di portare con sé tutta l'attrezzatura medica necessaria per consentire al fratello piccolo lo spostamento, inventando un carrellino realizzato poi da una società specialistica. 

«Una bella notizia che ci rende orgogliosi.  - dice il sindaco Elisa Carbone - un onore per tutta la comunità sommatinese. Grazie  Mattia per quello che fai, che il tuo amore e il tuo impegno possano essere d’esempio per tutti noi, affinché possiamo servire la nostra comunità e migliorare la vita degli altri».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA