Notizie locali
Pubblicità
Caltanissetta, morto il primo ricoverato in Rianimazione al Sant'Elia

Caltanissetta

Caltanissetta, un paziente positivo: è ospite di una comunità di recupero

Di Redazione

CALTANISSETTA - La "mappa del contagio" nell'intero territorio provinciale potrebbe allargarsi a macchia d'olio nelle prossime ore. Dopo il paziente positivo di Niscemi, ricoverato alla Rsa di Macchitella a Gela e trasferito all'ospedale "Vittorio Emanuele", un altro paziente è stato ricoverato nel reparto Malattie infettive di Caltanissetta. Si tratta di un ospite della comunità Terra promessa. 

Pubblicità

Due episodi che hanno fatto alzare i livelli guardi tant'è che per le prossime ore l'Asp di Caltanissetta hanno disposto i tamponi ai dipendenti delle due strutture e agli ospiti. Il manager dell'Asp di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone, ha assicurato che al momento non c'è alcuna criticità in atto nelle due strutture.

Il dato dei positivi in provincia aumenta di altre due unità: si tratta di due persone che vivono a San Cataldo e sono riconducibili ad un focolaio già noto. 

Crescono anche le dimissioni: due pazienti di Agrigento sono stati dichiarati clinicamente guariti. Uno ha fatto ritorno a casa, un altro invece ha preferito rimanere nella struttura di via Luigi Monaco attrezzata dall'Asp di Caltanissetta. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: