Notizie locali
Pubblicità
Ispica, tenta di corrompere i carabinieri ad u posto di controllo: arrestato

Caltanissetta

Gela, giovane pusher arrestato dai Cc ora ha l'obbligo di presentazione alla Pg

Di Redazione

GELA (CALTANISSETTA) - I Carabinieri del Reparto Territoriali di Gela, con il supporto del personale della Compagnia Intervento Speciale di Palermo, nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel tardo pomeriggio del 3 luglio hanno tratto in arresto Rocco Di Rosa Rocco di 19 anni, per detenzione di marijuana ai fini di spaccio. 

Pubblicità

I militari, durante un controllo ad un gruppo di giovani che stazionavano in via Giuffrida, angolo via Grosseto, notavano che Di Rosa, con fare repentino, lanciava in direzione di alcuni vasi di piante diverse dosi di stupefacente che nascondeva nelle tasche. La pronta reazione dei Carabinieri permetteva di recuperare la sostanza e bloccare il giovane che nel frattempo aveva tentato di allontanarsi.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare Di Rosa, con l’aiuto dei familiari, tentava maldestramente di nascondere l’ulteriore stupefacente che deteneva in casa, tuttavia tale goffo tentativo non sfuggiva ai militari dell’Arma, i quali riuscivano a rinvenire e sequestrare 350 grammi di marijuana, già confezionata e pronta per essere immessa nel mercato gelese.  

Il giovane è stato tratto in arresto e, a seguito dell’udienza davanti al Gip, posto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria e l’obbligo di dimora.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: