Notizie locali
Pubblicità

Archivio

A Catania l'afro-tech-house di Mr. Raoul K

Il 2 dicembre a Catania il dj e producer afro-tedesco ospite 

Di Redazione Vivere

Sabato 2 dicembre, al MA, il club di via Vela da 13 anni palcoscenico privilegiato per la musica e per la variegate arti dell’intrattenimento, il secondo appuntamento di stagione di Beat Boutique, progetto giunto al secondo anno, basato sulla musica elettronica da club. Il format si propone di offrire ritmi e sonorità mai scontate con incursioni nei generi classici, miscele melodiche, nette escursioni nella musica psichedelica, ibridazioni matematiche e frequenti incroci con la contemporary folk music o folk revival music. I dettagli sono la naturale evoluzione musicale che rendono attuali i ritmi nei migliori club mondiali più underground. Nel corso dei mesi, Beat Boutique ospiterà artisti dj’s internazionali in linea con l’espressione progettuale di Beat Boutique. La serata comincia alle 22 con il dj set in cortile di Dino Sole. Poi spazio alla musica nella Main Room con il resident dj Francesco Samperi, la guest della serata Mr. Raul K, e le selezioni di Nino Risi.

Pubblicità

Mr.Raoul K nel 1992 arriva dalla Costa d’Avorio, Africa occidentale, ad Amburgo, nord della Germania. Subito si impegna nell’arte della danza e nella musica, in qualità di dj e contestualmente per tirare avanti, lavora come carpentiere. Nel 1999 lascia Amburgo per motivi legati alla figura professionale e si trasferisce a Lübeck, piccola cittadina, dove mette su uno studio di registrazione in casa, pian piano impara le prime basi per la tecnica di produzione. Essendo però, un ragazzo particolarmente rigoroso, impiega molto tempo prima di uscire con la sua prima traccia e dopo qualche spiacevole esperienze di registrazione su alcune etichette, decide di lanciare la propria label discografica, “Baobab” nel 2007. La sua prima release "Le Cercle Peul" ha ricevuto un caloroso benvenuto da molti produttori rinomati oltre che dai clubbers in tutto il mondo.
Raoul K unisce strumenti tradizionali africani e ritmi con tecniche di produzione europee e scenografie per rendere bella particolarmente accattivante l’house, la techno e l'afro-beat. La sua prima release, “Le Cercle Peul" caratterizza uno strumento africano ed il suo specifico suono. Su "Le Cercle Peul" usò la Cora (chitarra africana) mentre su "Le Karantkatrieme Peul" usò la Balafon (percussioni africane).


Raul ha riunito molti estimatori nel mondo con il suo genere musicale particolare e raffinato ma è proprio in Giappone a Tokyo che riceve l’attenzione di una etichetta che da tempo segue ed ama, "Mule Musiq,” questi offrono di uscire un brano con la loro compilation,"I'm Starting To Feel Ok Vol. 3”. Il brano "Wind Of Goree”, ha immediatamente scalato classiche comparendo sulle playlist di artisti e Dj’s come, (Jimpster, Gebruder Teichmann, Pawel, Lawrence e Matt Walsh per citarne alcuni).
Mr.Raul K, arriva al successo con una miscela di beat Afro-Tech-House, approdando su un’altra label, Fatsouls Records,con "Sun Of Gao”. Nel 2009 Raoul crea la Secret of Baobab Music con un amico a Londra. La nuova etichetta, costola della sua prima, "Baobab Secret" è stata fondata per mettere fuori tracce che non possono far parte del programma di produzione di Baobab Music. Questi sarà usata per le produzioni che oltrepassano i confini del tipico suono di Baobab Music. La sua prima release su Baobab Secret "Moment Psychedelik" nel settembre 2009 e ha ricevuto la recensione (Groove, Resident Advisor, De: Bug). La seconda 12 "Mystic Things" feat. Lopazz è stato rilasciata nel febbraio 2010. Il primo album di Raoul "Introducing my Word" è stato rilasciato a Mule Musiq nel marzo del 2011.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA