home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, zampata di Mazzarani, il derby va al Catania, Siracusa ko

Match combattuto col giallo del rigore sbagliato da Lodi e ribadito in rete dallo stesso centrocampista e annullato dall'arbitro per fuori gioco. Rossazzurri a un punto dal Lecce (ma con una partita in meno). Per la squadra di Lucarelli è il sesto successo consecutivo

Serie C, Zampata di Mazzarani, il derby va al Catania, Siracusa ko

Siracusa - Catania 0-1

Siracusa (4-2-3-1): Tomei 6; Daffara 6 Turati 6 Magnani 5,5 Liotti 6 (30' st Grillo sv); Palermo 6 Spinelli 6; Parisi 6 (38'st Bernardo 6) Catania 6 Mancino 6,5 (30' st Sandomenico sv); Scardina 5,5. A disp. D'Alessandro, De Vito, Di Grazia, Giordano, Plescia, Mucciante, Mazzocchi, Punzi, Toscano, Martinez. All. Bianco 6

Catania (3-5-2): Pisseri 6; Aya 6 Tedeschi 6 Bogdan 6; Semenzato 6 (20' st Esposito sv) Lodi 5,5 Biagianti 6 (32' st Caccetta sv) Mazzarani 6,5 (42' st Blondett sv) Marchese 6 (32' st Djordjevic sv); Ripa 6 (20' st Di Grazia 6) Russotto 5,5. A disp. Martinez, Curiale, Bucolo, Manneh, Fornito, Lovric, Correia. All. Lucarelli 6
Arbitro: D'Apice di Arezzo 5 (assistenti: Biasini e Bianchini
Marcatore: 17' st Mazzarani
Note: ammoniti: Sandomenico del Siracusa; Biagianti, Russotto e Mazzarani del Catania; al 37' st Lodi (C) sbaglia un calcio di rigore (palla sulla traversa e poi ribattuta in rete dallo stesso ma gol annullato da regolamento). Tutto esaurito al De Simone, spettatori 5.157 per un incasso di 54.664 euro. Angoli 3-0. Rec. 1', 8'

Siracusa. Un derby che è durato quasi all'infinito (due sospensioni nella ripresa prima per oggetti lanciati in campo dalla curva, poi per un rigore fallito da Lodi e rimesso in rete dallo stesso con successive proteste perché era giustamente da annullare) e che il Catania ha conquistato di misura grazie ad una zampata di Mazzarani nella ripresa, ottenendo il suo sesto successo di fila.

Ma il Siracusa non ha demeritato, fallendo in più occasioni la marcatura. Non c'è fase di studio, le due squadre partono subito forte e l'ex di turno Parisi, schierato da Bianco in posizione più avanzata, crea subito un pericolo al 1'. Quindi ci prova Catania dopo combinazione con Daffara e al 14' Spinelli con una bella conclusione dalla distanza. Il Catania manovra bene e soprattutto per vie centrali riesce a trovare la conclusione con Mazzarani prima e Russotto poi, ma sempre dalla distanza e con tiri che non sono sufficientemente precisi. Mancino, invece, sembra ispirato e oltre a saltare l'uomo con una certa facilità, riesce ad andare alla conclusione al 30' ma soprattutto al 42' quando il fantasista raccoglie un cross di Daffara e al volo tira forte e sicuro ma di poco alto sopra la traversa. Anche Scardina poco prima avrebbe una buona chance ma non arriva sul traversone di Catania.

Il Siracusa parte forte anche in avvio di ripresa e arriva alla conclusione con Catania prima e Mancino poi in semirovesciata. Quindi è Parisi che con una discesa crea pericoli, mentre poco prima Magnani era stato provvidenziale su Ripa che aveva già colpito a rete da buona posizione. Il Catania si costruisce una ghiotta occasione al 15': Russotto serve in mezzo, Tomei respinge corto e Biagianti schiaccia la sfera alzandola poi sopra la traversa. Poco dopo gli etnei passano con Mazzarani che si gira bene su cross di Russotto e beffa Tomei. Quindi il fallo di Magnani su Mazzarani e il rigore che Lodi calcia sulla traversa. Poi mischie finali in area etnea con Bernardo che ha avuto un paio di occasioni per pareggiarla ma è stato poco preciso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa