Notizie locali
Pubblicità

Catania

Serie C, Re Giorgio: «Catania Juve Stabia? Una partita tosta»

Di Giovanni Finocchiaro

Nell'edizione in edicola di giovedì 16, per parlare di Juve Stabia-Catania abbiamo intervistato l'attaccante Giorgio Corona, indimenticato goleador rossazzurro che mise a segno il primo gol stagionale in Serie A che valse la vittoria di Cagliari.

Pubblicità

Corona è stato anche eroe della Juve Stabia promossa in B dopo 60 anni d'attesa nel 2011.
L'attaccante siciliano ha rievocato ricordi importanti e parlato della sfida di Serie C. Vi proponiamo un paio di frasi inedite che non troverete nell'ampio servizio che proponiamo sull'edizione cartacea: «Il Catania dovrà fare una partita rocciosa e umile, non vada in campo da seconda in classifica. La Juve Stabia resta una buona squadra. Sarà una partita tosta che sfugge a ogni pronostico». Corona ha anche aggiunto: «Del Catania mi piace molto il modo di giocare di Lodi perché resta la bilancia della squadra. Se dovesse giocare Ripa dal primo minuto, vorrà sicuramente segnare il gol dell'ex agli stabiesi. Conosco Lucarelli dall'esperienza vissuta l'anno scorso a Messina. Lui allenava, io da febbraio in poi sono stato il club manager e abbiamo legato professionalmente e anche nei rapporti personali. Un allenatore motivato che sta facendo bene, in rossazzurro».

L'intervista esclusiva con il giornale in edicola del 16 novembre

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: