home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Studenti siciliani ambasciatori per un giorno con Imun-Italian Model United Nations

E' la più grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network ed è rivolta agli studenti degli istituti superiori. Giornate organizzate a Catania e a Palermo

Studenti siciliani ambasciatori per un giorno con Imun-Italian Model United Nations

Catania - Dopo l’enorme successo delle scorse edizioni, ritornano anche quest’anno i giovani diplomatici in erba di IMUN-Italian Model United Nations, la più grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network, associazione italiana promotrice di progetti formativi d’eccellenza, riconosciuta a livello internazionale. Giunta alla sua quarta edizione, si tratta dell’unica simulazione di sedute ONU in lingua inglese a svolgersi nella regione. Organizzata da United Network con il patrocinio del Comune di Catania, partecipano a questa edizione studenti delle scuole superiori della Sicilia orientale.

Le simulazioni delle sedute delle Nazioni Unite e di altri organismi internazionali si terranno dal 15 al 17 Gennaio a Catania presso il Palazzo della Cultura: l’Assessore ai Saperi e alla Bellezza Orazio Licandro ha presenziato la Cerimonia di Inaugurazione. Il 17 Gennaio i lavori si concluderanno con una grande Closing Ceremony, alla presenza del Sindaco di Catania Enzo Bianco. Dopo Catania, IMUN continuerà il suo viaggio in Sicilia e si trasferirà a Palermo, dove coinvolgerà studenti delle Scuole superiori della Sicilia occidentale.

IMUN 2018

Migliaia di studenti partecipanti e centinaia di Scuole coinvolte, sia italiane che estere: IMUN 2018 ha visto aumentare il numero dei partecipanti e si conferma una formula di grande successo, grazie all’entusiasmo di migliaia di studenti (e al supporto dei loro docenti) desiderosi di cimentarsi in un’esperienza formativa unica, cioè diventare “ambasciatori e diplomatici per un giorno” per avvicinarsi al mondo della diplomazia e della cooperazione internazionale, per comprendere come funzionano le assemblee dell’ONU e delle più importanti organizzazioni internazionali.

I giovani vestiranno i panni di Ambasciatori, dopo il successo di “Young7”, l’iniziativa che United Network ha realizzato con il Ministero dell’Istruzione, e che ha portato a Taormina a maggio, nei giorni del G7, studenti delle scuole superiori italiane che hanno simulato le sedute del summit internazionale, confrontandosi sui temi dell’agenda diplomatica in discussione.

In virtù della collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, tutti i progetti formativi promossi e organizzati da UN, riconosciuti esplicitamente, tra l’altro, quali percorsi di Alternanza Scuola Lavoro. Numerosi inoltre i patrocini istituzionali e le partnership attivati con le principali istituzioni in Italia, tra questi: Parlamento Europeo, Missione Permanente italiana presso le Nazioni Unite, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Lazio, Regione Piemonte, Comuni di Catania, Bari, Torino, Napoli, Università di Palermo, Università La Sapienza di Roma, Università Suor Orsola Benincasa e Università Parthenope di Napoli, Università degli Studi della Tuscia, Institut Francais di Napoli. IMUN è una maratona che attraversa le scuole superiori italiane da nord a sud per l’intero mese di Gennaio, i cui “atleti” sono gli studenti che, in una sorta di staffetta per tappe, si avvicendano nel ruolo di diplomatici diventando protagonisti dei processi decisionali che possono orientare le sorti dell’umanità.

I TEMI

Giornate altamente formative in cui i partecipanti tratteranno i temi della politica internazionale durante le simulazioni dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite o di altre sessioni di organizzazioni internazionali come Unicef, UNHCR, Sochum.

Tanti gli argomenti che verranno affrontati e discussi, tutti legati all’attualità più stringente: conflitti internazionali, sviluppo sostenibile nei Paesi in via di sviluppo, cambiamenti climatici, politiche dell’immigrazione, traffico internazionali di armi, lotta alla malnutrizione, estremismo e terrorismo internazionale, rispetto dei diritti umani, per citare solo alcuni temi che verranno discussi dalle varie Commissioni.

I PREMI: BEST DELEGATES

IMUN 2018 si concluderà con la proclamazione dei Best Delegates IMUN 2018, i quattro studenti che si saranno distinti nel corso di questa edizione, i quali vinceranno un viaggio a New York per partecipare (dal 19 al 26 febbraio) alle simulazioni del GCMUN (Global Citizens Model Unietd Nations) presso il Palazzo di Vetro, sede delle Nazioni Unite.

ROADMAP IMUN 2018

Dopo la tappa inaugurale nel Lazio (Roma, 9-13 gennaio – sedi: Camera dei Deputati/Auditorium della Conciliazione/Palazzo Valentini/Palazzo Altemps/Roma Eventi/Centro Congressi iCavour), la roadmap di IMUN 2018 proseguirà in diverse regioni italiane: Piemonte (Torino, 15-17 gennaio – sede: Campus Luigi Einaudi), Puglia (Bari, 15-17 gennaio – sede: Palazzo della Città Metropolitana di Bari), Sicilia (Catania, 15-17 gennaio – Palazzo della Cultura), Campania (Napoli, 18-20 gennaio – sede: Maschio Angioino), Lombardia (Milano, 18-20 gennaio – Palazzo delle Stelline), Sicilia (Palermo, 18-20 gennaio – sede: Università di Palermo).

Tantissimi studenti, dal nord al sud dello Stivale, avranno dunque la possibilità di vivere un’esperienza unica e altamente formativa, che li preparerà ad essere cittadini consapevoli in un mondo sempre più globale e interconnesso. Tutte le simulazioni si svolgeranno in lingua inglese ed è richiesto il western formal dress: giacca e cravatta per i ragazzi e tailleur per le ragazze. Vietati jeans e scarpe da ginnastica per qualche giorno.

COME FUNZIONA

Il progetto dei Model United Nations si articola in due fasi: una preparatoria, durante la quale gli allievi studiano i temi e il modo in cui operare all’interno della simulazione; e una operativa basata sul metodo del learning by doing, in cui i delegati vestono il ruolo dei diplomatici all’interno del Model. Nel corso delle varie assemblee gli studenti “delegati” svolgeranno dunque tutte le attività tipiche della diplomazia: scriveranno e terranno discorsi, prepareranno bozze di risoluzione, negoziati con alleati e avversari, risoluzione di conflitti, impareranno a muoversi all’interno delle committees adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite.

L’impegno di United Network nell’ambito della formazione per studenti inizia diversi anni fa, un percorso che è stato un continuo crescendo di progetti e idee innovative culminate con il grande successo dell’edizione 2016, che ha portato in Italia l’Harvard WorldMUn, la più grande conferenza per studenti universitari esistente al mondo. L’evento, cui hanno partecipato più di 2500 studenti provenienti da 119 Paesi del mondo, si è concluso con l’udienza privata concessa da Sua Santità Papa Francesco, il quale ha voluto ricevere tutti i giovani partecipanti nella Sala Nervi in Vaticano.

LE SEDI

IMUN si svolge in prestigiose sedi istituzionali: Camera dei Deputati, Ambasciate, Consolati, FAO, sedi istituzionali dei Comuni coinvolti, Università.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP