home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Festa di Sant'Agata, la lunga notte del "giro interno" bagnato dalla pioggia

In tantissimi, come ogni anno, alle celebrazioni per la patrona di Catania nel tradizionale mix di fede e colore. La pioggia non ha infatti scoraggiato i devoti che la seguono fino al rientro in cattedrale

Festa di Sant'Agata, la lunga notte del "giro interno" bagnato dalla pioggia

Catania - E' stata un po' "guastata" dalla pioggia l'atmosfera dell 'ultima delle tre giornate in onore della santa patrona Agata. Un particolare però che non ha scoraggiato le tantissime persone che hanno comunque deciso di seguire la processione nel suo giro interno. Ombrelli aperti, cappucci, e quant'altro è stato necessario per ripararsi dalla pioggia: nulla può fermare la devozione per la santa che si ribellò al volere del proconsole Quinziano. Ali di folla accompagnano il lungo serpentone bianco dei devoti al seguito del cordone che traina il fercolo: è sarà così per l'intera notte. Dopo aver percorso la via Etnea, dopo la sosta in piazza Cavour con lo spettacolo dei fuochi pirotecnici, la processione comincerà a marciare verso un rientro che negli ultimi anni è stato sempre più tardo. Il maltempo di quest'anno potrebbe accelerare, o forse dilatare, i tempi. Si vedrà. La notte è ancora lunga.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa