home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trecastagni, "quota 107" per nonna Domenica

Entrata trionfale per l'anziana nel ristorante scelto per festeggiarla: senza bastone e da sola tra gli applausi dei parenti. E poi scherza: «Il record è mio e guai a chi lo tocca»

Trecastagni, "quota 107" per nonna Domenica

TRECASTAGNI - «Il record è mio guai a chi lo... tocca»: esordisce così la nonna di Trecastagni, Domenica Graziano, che ha compiuto 107 anni ed è stata festeggiata da parenti e amici in un ristorante del paese. Entrata trionfale in sala senza bastone e da sola: e tutti l’hanno accolta con uno scrosciante applauso. Prima del pranzo, flash e selfie; poi durante il taglio della torta, foto e cineprese all'opera. Presenti il figlio Cirino, che vive insieme a lei da anni, gli altri sono Giovanni e Maria, quest’ultima vive a Bergamo. «Sono fiero e mi emoziono sempre in questi momenti, ho una mamma unica - commenta il figlio Giovanni – conosce le persone, ha buona memoria e attraverso le televisione ricorda episodi accaduti mezzo secolo fa».

«E’ una nonna straordinaria – chiosano i nipoti Armando e Salvo Sorbello -. Quando eravamo piccoli, insieme a nostra sorella Mimma e alla cugina Maria Grazia ci raccontava delle storie reali che sembravano autentiche favole e noi la seguivamo entusiasti prima di addormentarci. Per noi è sempre un punto di riferimento; il suo esempio servirà per il prosieguo della nostra vita anche se con i tempi attuali, siamo l'ultima generazione a possedere la ricchezza dei sani principi». I nipoti erano presenti con le mogli. Armando con Alessia e i figli Giansalvo e Alice; Salvo con Marzia e le piccole Carla e Silvia mentre un telegramma di auguri è pervenuto da Bergamo dalla nipote Mimma insieme al marito Maurizio e i figli Valentina e Tiziano. Presenti il dottor Salvatore Barbagallo e l'ex sindaco Giovanni Barbagallo.

Mentre consumava la torta il pensiero della centenaria è andato al signor Vito D' Urso, assente per motivi di salute, colui che da mezzo secolo gestisce il cinema Metropolitan nei locali affittati dalla signora. Scherzando ha detto. «Per i 108 lo voglio qui seduto vicino a me».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa