home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tenta la fuga con la stessa auto che aveva rubato: arrestato dopo inseguimento

In via Mogadiscio, a Catania, Pietro Gangemi era entrato in azione con un complice che è riuscito a fuggire

Tenta la fuga con la stessa auto che aveva rubato: arrestato dopo inseguimento

Pietro Gangemi

Catania - Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato Pietro Gangemi, 59 anni, pluripregiudicato, per il reato di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Intorno alle 14.50, agenti delle Volanti, su segnalazione della locale Sala Operativa sono intervenuti per il furto di un'autovettura ad opera di due soggetti, in via Mogadiscio.

Giunti sul luogo gli agenti hanno avvistato due uomini, uno intento ad armeggiare all’interno di un’autovettura e l’altro pronto a dare il preavviso in caso di pericolo. Alla vista degli agenti, i due uomini, si sono dati alla fuga, uno appiedato ha fatto perdere le proprie tracce e l’altro a bordo di una macchina Fiat Grande Punto oggetto del furto in atto.

Ne è scaturito pertanto un lungo e rocambolesco inseguimento per le vie cittadine che, ha messo in serio pericolo l’incolumità degli utenti della strada per le manovre avventate che ha compiuto il malfattore in fuga, sino ad andare a collidere violentemente con un'altra autovettura in transito nella quale viaggiava un’intera famiglia.

A seguito del violento impatto l’uomo è stato costretto a scendere dal mezzo e, nonostante l’alt intimatogli, il delinquente incurante del danno che aveva provocato all’autovettura con la quale era andato a collidere, fortunatamente senza gravi risvolti, è fuggito per le vie limitrofe costringendo gli agenti a intraprendere un nuovo inseguimento sino a quando è stato definitivamente bloccato e immobilizzato in conseguenza della resistenza attiva che poneva in essere.

L’uomo successivamente identificato in Pietro Gangemi, pluripregiudicato per numerosissimi reati contro il patrimonio, è stato arrestato. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa