Notizie locali
Pubblicità

Catania

Fiamme alla porta d'ingresso di un negozio a Giarre: è racket estorsioni

Di Mario Previtera

Giarre (Catania) - Torna in azione il racket delle estorsioni a Giarre. Un pneumatico è stato dato alle fiamme la notte scorsa, poco dopo la mezzanotte, dinanzi la porta di ingresso di un piccolo negozio di prodotti informatici della centralissima via Garibaldi. Il principio d’incendio ha provocato danni agli infissi dell’esercizio commerciale, annerendo la parete esterna e il ballatoio di un balcone. A spegnere le fiamme è stato lo stesso titolare dell’attività commerciale, poco dopo è anche intervenuta una squadra dei vigili del fuoco.

Pubblicità

Ad agire nel cuore della notte, due uomini che hanno appiccato il fuoco per poi fuggire in auto in direzione di piazza Duomo. Il titolare dell’esercizio commerciale, Gabriele Tetto, che ha sporto denuncia ai carabinieri, si dice indignato per l’accaduto: “Un episodio squallido, vile. Ormai in questa città siamo fuori controllo, non si guarda più nessuno in faccia”. I carabinieri hanno acquisito le immagini di numerose telecamere presenti in zona. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: