home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, teenager beccati al borghetto Europa a fumare spinelli

In una tutto erano una sessantina i ragazzi che si trovavano in piazza, cinque tra 12 e 15 anni sono stati segnalati in prefettura. Sorpreso anche uno spacciatore

Catania, teenager beccati al borghetto Europa a fumare spinelli

CATANIA - Cinque ragazzi di età compresa tra i 12 ed i 15 anni di età sono stati sorpresi a Catania dalla Polizia di Stato a fumare marijuana nei pressi del centro commerciale 'Borghetto Europà, in Piazza Europa. In totale erano circa 60 i giovani, divisi in gruppetti, notati a fumare presumibilmente marijuana. Gli agenti hanno contestato ai cinque l'uso personale di sostanze stupefacenti ed hanno sequestrato la droga. I cinque saranno segnalati alla Prefettura ed ai Servizi Sociali e al Tribunale dei Minori. Convocati anche i genitori dei ragazzi, che hanno ringraziato i poliziotti. Uno solamente, una donna, ha oltraggiato la Polizia di Stato con frasi irriguardose, affermando che questa Istituzione «dovrebbe pensare a cose più importanti».

I controlli sono stati effettuati su disposizione del Questore Alberto Francini. Gli agenti hanno anche sorpreso un ragazzo minore dei 12 anni in possesso, oltre che di marijuana, anche di un pacchetto di sigarette. Durante i controlli un quindicenne si è scagliato con violenza contro gli agenti oltraggiandoli ed è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Anche la madre è stata denunciata per abbandono scolastico dopo che è stato accertato che il ragazzo aveva, con il consenso della madre, interrotto gli studi sin dall’età di 13 anni. I poliziotti hanno anche denunciato un giovane che stava spacciando droga a una minorenne e gli hanno sequestrato droga e denaro. La minorenne è segnalata alla Prefettura e lo sarà anche anche ai servizi sociali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Urologo

    19 Settembre 2018 - 18:06

    Perché non vanno a controllare Librino, la zona del tondicello della plaia che sono come dei veri e propri supermercati della droga, basta fare una passeggiata in quei posti e si può prendere qualsiasi tipo di droga a qualsiasi ora questo è ciò che sento dire da molta gente sarà vero?

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa