home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lotta tra la vita e la morte il 17enne di Biancavilla investito dalla littorina

Sottoposto a un lungo e complesso intervento neurochirurgico e ortopedico: le sue condizioni restano gravi

Lotta tra la vita e la morte il 17enne di Biancavilla investito dalla littorina

CATANIA - Al termine di un lungo e complesso intervento neurochirurgico e ortopedico, è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Cannizzaro di Catania il diciassettenne investito questa mattina da un treno a Paternò, nel Catanese, mentre era nei pressi dei binari in sella al suo scooter. Si tratta di un 17enne di Biancavilla. Il giovane è stato operato da un’équipe multidisciplinare, che si è prodigata per diverse ore per salvargli la vita. Nel pomeriggio è stato trasferito nel reparto di Rianimazione, dove si trova in terapia intensiva. Le condizioni restano molto gravi e la prognosi è riservata. 

Il ragazzo era in sella a uno scooter che, per cause da accertare, è stato travolto dal convoglio. È accaduto poco prima delle 10 vicino alla stazione "Giaconia", in via Leoncavallo. I carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente per capire anche cosa facesse il giovane, in orario scolastico, a bordo del suo scooter in quella zona. Non è escluso che il ragazzo abbia marinato la scuola, ma non è ancora chiaro cosa facesse sui binari. Al momento dell'incidente il giovane non aveva documenti ma solamente un telefono cellulare. Nel corso della giornata gli investigatori sono risaliti alle sue generalità che non sono state rese note. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • IronSharK8

    22 Settembre 2018 - 16:04

    Ma perché scrivete falsità??vi definite giornalisti ma riportate fatti del tutto inventati e senza alcuna vergogna!! La gente pensa di leggere un articolo che racconta la verità, ma non è così! Dell’indagine in corso non si sa nulla e nessuno ripeto NESSUNO sa cosa sia successo!! Lui non aveva alcun motorino e nessuno ha rinvenuto questo fantomatico motorino sul luogo dell’incideante! Quindi smettete di scrivere stronzate perché c’è una famiglia che soffre e prega per quel ragazzo che si trova tra la vita è la morte e non ha bisogno di leggere anche le vostre invenzioni e fantasie scritte solo con lo scopo di rendere l’articolo più interessante!vergogna!

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa