home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sisma 6 ottobre, a Biancavilla danni per 1,5 milioni negli edifici pubblici

Prima stima al termine di sopralluoghi. Il sindaco Bonanno: « «Ancora in corso il report sulle abitazioni private». Restano chiuse più scuole, doppi turni in quelle aperte

Terremoto quasi del 5° grado nel Catanese: gente per la paura esce in strada

CATANIA - «Una prima stima, al termine delle verifiche effettuate, parla di almeno 1 milione e mezzo di euro di danni». E’ questo l’esito dei sopralluoghi condotti negli edifici pubblici a Biancavilla dopo il sisma della notte dello scorso 6 ottobre di magnitudo 4.6. Lo rende noto il sindaco Antonio Bonanno sottolineando che «dal conteggio è escluso, ovviamente, il report sulle abitazioni private ancora in fase di accertamento».

Le scuole comunali, salvo quelle già indicate, restano chiuse. In queste ore, l’amministrazione e i dirigenti scolastici stanno definendo il calendario dei doppi turni per fare fronte all'emergenza. E’ ancora attivo il Centro operativo comunale che continua a monitorare l’evolversi degli eventi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa