home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Maltempo, vigili del fuoco restano al lavoro in zone colpite

Le squadre del distaccamento di Catania sono ancora impegnate soprattutto nei comuni di Scordia, Ramacca e Palagonia

Maltempo, vigili del fuoco restano al lavoro in zone colpite

CATANIA - Continua il lavoro dei vigili del fuoco del comando provinciale di Catania per i danni causati dal nubifragio di ieri. Al momento le aree di maggiore criticità rimangono a Palagonia, Scordia e Ramacca. Nei comuni stanno operando tre squadre del comando provinciale dei vigili del fuoco di Catania: una squadra dalla sede centrale e due dei distaccamenti volontari di Maletto e Linguaglossa. Si sta anche verificando, chiamata per chiamata, il permanere delle richieste di soccorso arrivate di ieri. Tra i numerosi interventi di soccorso dei pompieri, circa 300 in tutta la Sicilia, c'è stato anche quello a un camion dei vigili del fuoco di Catania travolto dalla violenza delle acque che hanno invaso le strade. I quattro componenti della squadra sono rimasti bloccati per oltre tre ore dall’acqua alta circa un metro e mezzo vicino il parco archeologico di Palikè, in territorio di Mineo, e sono stati soccorsi da altri colleghi. La squadra, provata, non ha voluto fare rientro, ma ha continuato a lavorare. 

Vigili del fuoco soccorrono colleghi

Un’aliquota di militari del 4/o reggimento genio guastatori della brigata «Aosta» di Palermo si è recata a Scordia per portare soccorso agli abitanti colpiti dall’alluvione di ieri. Già nelle prime ore dell’emergenza l’esercito è intervenuto con altro personale della brigata, proveniente dal 62 reggimento fanteria di Catania, ai quali si affiancheranno oggi i guastatori del 4/o reggimento, con gli mezzi speciali per il movimento terra di cui sono dotati e accelereranno il ripristino della viabilità nelle zone colpite dal nubifragio. I militari dell’esercito, coordinati dal Comando Brigata Aosta di Messina, opereranno sino al termine della fase di emergenza, congiuntamente ai reparti dell’Aeronautica militare che da ieri stanno concorrendo all’attività. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa