home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Pogliese carica Catania: «Il dissesto
non spegnerà il Natale dei catanesi»

Sprone del sindaco: «La città può e deve risalire la china». E ai titolari di imprese e aziende invia una lettera per invitarli a sponsorizzare gli eventi natalizi e di fine anno: «Oggi più di ieri c’è l’assoluta necessità che ognuno faccia la propria parte»

Pogliese carica Catania: «Il dissestonon spegnerà il Natale dei catanesi»

CATANIA - Luminarie natalizie e spettacoli di Capodanno 2019 coi contributi delle aziende private per non intaccare il bilancio comunale gravato dalla pesante stretta finanziaria. E’ la nuova iniziativa del sindaco Salvo Pogliese che al fine di coinvolgere il tessuto imprenditoriale cittadino per i festeggiamenti di Natale e fine anno, ha promosso la pubblicazione di un bando sul sito istituzionale e trasmesso una lettera-invito alle maggiori aziende a sponsorizzare gli eventi natalizi.

«Avevamo fatto nostro l’appello delle forze sociali a non spegnere le luci della città - spiega Pogliese - e siamo convinti che riusciremo a offrire una città viva con manifestazioni e iniziative di rilievo, realizzate insieme ai privati all'insegna della sobrietà. La grave crisi finanziaria del Comune che abbiamo trovato - aggiunge il primo cittadino - ci porta a esplorare nuovi percorsi amministrativi di coinvolgimento delle imprese e dei cittadini per tenere accese le luci di una città che dovrà risorgere, ancora più forte e più bella, con il contributo e la partecipazione di ogni sua componente. E per questo puntiamo sul dinamismo e l’inventiva che sono elementi tipici della nostra comunità, superando polemiche e risentimenti, che non agevolano i percorsi di rinascita che vogliamo intraprendere».

Il coinvolgimento dei soggetti privati nella realizzazione di luminarie natalizie e spettacoli di Capodanno scaturisce da una delibera della giunta comunale dei giorni scorsi, che ha individuato linee di indirizzo per selezionare progetti culturali e musicali, senza alcun costo per l’Amministrazione comunale, stipulando contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazione con soggetti privati e associazioni. Alle aziende disponibili si richiede un contributo perla realizzazione di allestimenti scenografici di luce che coinvolgano il maggior numero di strade, fermo restando il percorso preferenziale che ha inizio da piazza Duomo per via Etnea fino a piazza Cavour-Borgo, via Umberto angolo via Francesco Crispi, da piazza Roma per il viale XX Settembre e da lì per Corso Italia fino a piazza Europa.

Per il Capodanno, invece, la giunta Pogliese ha stabilito che, qualora ci sarà idoneo coinvolgimento degli  sponsor, oltre al tradizionale concerto di piazza Duomo o piazza Università, spettacoli canori si potranno realizzare anche a piazza Dante e piazza Giovanni Verga. Lo spazio pubblicitario degli sponsor sarà graduato in relazione alla percentuale di  partecipazione alla sponsorizzazione finanziaria o tecnica, secondo l’offerta che dovrà essere presentata entro le ore 13 del 3 dicembre e che verrà prontamente esaminata dagli uffici del Gabinetto del sindaco diretto da Giuseppe Ferraro.

Nella missiva indirizzata ai titolari di imprese e aziende per invitarli a sponsorizzare gli eventi di Natale e fine anno,  il sindaco Salvo Pogliese scrive: «Catania sta attraversando un periodo particolarmente delicato, soprattutto dopo la decisione delle Sezioni riunite della Corte dei conti del 7 novembre scorso, che ha decretato il dissesto per il nostro Ente. Nonostante ciò, sono assolutamente convinto che la nostra splendida Città possa e debba risalire la china, grazie al suo innato dinamismo e grazie alla sua oggettiva bellezza sempre più apprezzata nei circuiti del turismo nazionale e internazionale. Oggi più di ieri c’è l’assoluta necessità che ognuno faccia la propria parte, consapevole che nei momenti di difficoltà si deve dimostrare l’amore verso la propria terra. Ecco perché mi permetto, nell'imminenza delle festività natalizie, di sottoporre alla Sua attenzione l’opportunità che anche la Sua Società possa contribuire, nel modo che riterrà più opportuno, a legare il suo nome alla rinascita della Città affinché si possa predisporre un programma sobrio ma dignitoso sia per la festa del Capodanno che per le luminarie delle principali vie di Catania».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa