home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, scippatori catturati dopo rocambolesco inseguimento

I due agivano a bordo di una Fiat Punto rossa: hanno cercato di fuggire prima con l'auto e poi a piedi

Catania, scippatori catturati dopo rocambolesco inseguimento

Da sinistra Alessandro Spampinato, Carmelo Pagano

Catania - Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico unitamente a personale della Squadra Mobile hanno arrestato il pregiudicato Carmelo Pagano, 34 anni, e Alessandro Spampinato, 19 anni, per il reato di rapina aggravata in concorso, lesioni gravi e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella serata di ieri, la Sala Operativa diramava una nota di ricerca di due soggetti a bordo di una Fiat Punto di colore rosso che avevano scippato una donna, in via Cave di Villarà, aggiungendo che, la sopracitata autovettura, da qualche giorno era stata segnalata quale mezzo utilizzato per il compimento di diversi reati contro il patrimonio. Successivamente la Sala Operativa comunicava un altro scippo appena consumato in Corso dei Mille ad opera di due malfattori che si erano allontanati a bordo della medesima auto.

La Volante è quindi riuscita ad intercettare in via Fossa della Creta, angolo via Missori, la Fiat Punto, con a bordo i due soggetti e, intuito che potesse trattarsi degli autori dello scippo poco prima descritto, ha subito loro intimato l’alt; ma, nonostante ciò, il conducente dell’autovettura ha accelerato repentinamente la marcia, cercando così di seminare gli operatori. Ne è scaturito un lungo e rocambolesco inseguimento per le vie cittadine con varie manovre avventate mettendo in serio pericolo l’incolumità degli utenti della strada. L’inseguimento si è protratto sino a quando il conducente della “Punto rossa”, a causa delle pericolose manovre e della forte velocità, ha perso il controllo del veicolo finendo contro un’altra autovettura.

I malfattori sono stati a quel punto costretti a scendere dal mezzo e hanno cercato di sfuggire alla cattura fuggendo a piedi per poi essere bloccati in due momenti distinti. I due delinquenti sono stati arrestati e, su disposizione del pm, condotti presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa dell’udienza di convalida. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP