home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

"Vi vengo a cercare ad uno ad uno", arrestato per aggressioni a carabinieri

Daniele Saitta, 23 anni, esperto d’arti marziali è accusato di aver sferrato calci e pugni ai militari della Stazione di Bronte, che lo scorso anno lo avevano fermato per un controllo

"Vi vengo a cercare ad uno ad uno", arrestato per aggressioni a carabinieri

CATANIA - Durante un controllo ai passeggeri di un’auto, il 7 giugno del 2018, ha aggredito i carabinieri colpendo il comandante della stazione di Bronte con un pugno e un calcio al viso e prima di fuggire ha minacciato tre militari dell’Arma: «Mi butto latitante, mi sistemo una squadra e vi vengo a cercare ad uno ad uno...». E’ l’accusa contestata a Daniele Saitta, 23 anni, esperto d’arti marziali che è stato arrestato da carabinieri di Randazzo per resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni pluriaggravate. Nei suoi confronti il Gip di Catania, su richiesta della locale Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare. Saitta, assolte le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Catania. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • italotornello

    10 Febbraio 2019 - 07:07

    Vi è poco da commentare, questa è gente tarata, gente da ricoverare in manicomio e farci passare tutta la loro vita perché quando questo personaggio esce dal carcere si sente un eroe e ricomincia di nuovo. Queste sono pere marce che bisogna togliere da cestino altrimenti marciano anche le altre.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP