home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, sindaco Pogliese su arresto padre: «Sono dispiaciuto per lui»

Il primo cittadino esprime amarezza per la vicenza giudiziaria che ha riguardato il genitore accusato di bancarotta fraudolenta ed evasione fiscale. «Confermo mia fiducia nella magistratura»

Catania, sindaco Pogliese su arresto padre: «Sono dispiaciuto per lui»

CATANIA - «Sono dispiaciuto e amareggiato per la vicenda giudiziaria che investe mio padre per la sua attività professionale, nota e apprezzata a Catania e in Sicilia». Così il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, sui domiciliari disposti dal Gip per il commercialista Antonio Pogliese nell’ambito dell’operazione "Pupi di pezza" della guardia di finanza. «Per antica tradizione familiare e culturale - aggiunge l’ex eurodeputato di Fi -, ho sempre riposto la massima fiducia nella magistratura a cui è rimessa ogni valutazione sulle accuse mosse.

Con altrettanta convinzione sono sicuro che mio padre, di cui ho sempre ammirato l’adamantina condotta di professionista e di genitore, saprà dimostrare la sua totale estraneità ai fatti che gli vengono contestati, riguardanti lo svolgimento di alcuni incarichi di consulenza dello studio professionale che - osserva Salvo Pogliese - dirige da cinquanta anni senza che alcuna ombra ne abbia offuscato l'operato. Mai».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • ASTOLFO

    13 Febbraio 2019 - 17:05

    Per adesso, almeno, non si è dissociato dal padre come Di Maio e Di Battista. Poi vedremo che succede, magari dichiarerà che era all'oscuro di tutto: un caso classico come quello del dr Jeckill e di mr Hide...

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP