Notizie locali
Pubblicità

Catania

Famiglia di ladri in manette: in tasca banconote false e un telefonino rubato

Di Carmela Marino

Aci Castello (Catania) - Rubavano e spacciavano banconote false. Un'intera famiglia , padre di 65 anni, moglie di 55 e il figlio di 35 anni, era dedita all' illecita attività. Ma i tre, originari di Palagonia, sono stati "beccati" dai carabinieri della Stazione di Aci Castello che li hanno arrestati in flagranza per furto aggravato e spendita ed introduzione nello stato di monete false.

Pubblicità

La famigliola è stata fermata dalla pattuglia dell’Arma all’interno del “Nuovo Bar Viscuso”, ubicato in Via Re Martino ad Aci Castello, subito dopo aver rubato ad un cliente dell’esercizio uno Smartphone Asus riposto su di un tavolino. I militari, eseguendo le perquisizioni personali e veicolare dell’auto utilizzata dal terzetto, hanno rinvenuto e sequestrato, oltre al cellulare, ben sette banconote (sei da 100 e una da 50 euro) risultate falsificate. Il telefono è stato restituito all’avente diritto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: