Notizie locali
Pubblicità

Catania

E a Giarre arrestati due "corrieri" catanesi con 50 g. di cocaina

Di Mario Previtera

CATANIA - Fiumi di droga a Giarre e nei Comuni del suo comprensorio. Si susseguono le attività dei carabinieri per combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Pubblicità

L’ennesima operazione ha portato all’arresto di due corrieri catanesi, Vito Gangi, 52 anni e Concetto Caudullo, di 53, entrambi pregiudicati, intercettati da una pattuglia del nucleo Radiomobile mentre transitavano sul viale Don Luigi Sturzo a Giarre. I militari dell’Arma addosso ai due corrieri e nella loro auto hanno trovato 4 pacchetti di plastica contenenti circa 50 grammi di cocaina e la somma contante di 700 euro, ritenuta probabile ricavato dell’attività di spaccio.

La droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre i due catanesi sono stati arrestati con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Entrambi sono stati poi condotti nel carcere di piazza Lanza a Catania.

Negli ultimi tre giorni i carabinieri hanno sequestrato nel giarrese 3 chili di marijuana in un panificio di Mascali e altri 2 chili di erba, sempre a Mascali, nascosti sull’auto di un pregiudicato di Fiumefreddo. Per i militari dell'Arma è la conferma dell'esistenza di un vorticoso giro di affari legato all’attività di smercio di sostanze stupefacenti con basi logistiche insospettabili e corrieri che cercano di piazzare la droga servendosi di una capillare rete di piccoli spacciatori. Un fenomeno in ascesa sul quale stanno concentrando l’attenzione i carabinieri della Compagnia di Giarre. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: