Notizie locali
Pubblicità

Catania

A Catania è già Capodanno: al via il primo dei due concerti

Di Redazione

Catania - Stasera sarà già Capodanno. La festa in piazza Duomo comincia alle 18,30 e si concluderà alle prime luci del nuovo anno. Si parte stasera con Roy Paci, l'Orchestra Casadei e il Gatto Blu di Gino Astorina, domani sera il testimone passerà a Max Gazzè, Dj Fargetta e Giuseppe Castiglia, assieme a tanti altri cantanti, attori e performer. Capitolo servizi: la Fce nelle due serate prolungherà le corse della metropolitana sino alle 2,30, per favorire il deflusso di chi ha seguito i concerti fino a tarda notte e anche l'Amt garantirà le corse dei bus sino alle 2,30, mentre Sostare non farà pagare la sosta notturna, sia oggi che domani.

Pubblicità

Sul palco allestito a piazza Duomo, quindi si inizia con Salvo La Rosa che, affiancato da Naomi Moschitta, presenterà l'Orchestra Casadei, l'Accademia Fuego Latino, Roy Paci e, a seguire, Marco Panzani, Giada e la Movida Small Orchestra e Il Gatto blu, Ludovica Leotta, Samarcanda, Dj set Rsc. Domani sera, a partire dalle 21, Ruggero Sardo, sempre con Naomi Moschitta, presenterà Max Gazzè, Dj Fargetta, ma anche gli artisti siciliani Cristina Russo, Papaveri & Papere, i Kunsertu e Giuseppe Castiglia. Il sindaco Pogliese, al fine di garantire un corretto svolgimento delle manifestazioni, d’intesa con la Prefettura, ha emesso un’ordinanza con cui fa divieto, dalle 20 di stasera alle 6 dell’1 gennaio, nel raggio di 200 metri da piazza Duomo e da piazza Università, di introdurre oggetti, strumenti e materiali illeciti, proibiti e pericolosi per la pubblica incolumità; vietato portare valigie, zaini di dimensioni superiori a 30 centimetri di altezza, spray e liquidi di qualsiasi tipo, bastoni per i selfie, strumentazione foto, audio e video professionale o semi professionale (GoPro); mezzi contundenti, bottiglie e contenitori di vetro e alluminio (le bevande contenute in bottiglie di plastica saranno private del tappo).

Nella stessa zona, inoltre, è vietata la detenzione e l’utilizzo di materiale pirico e di qualsiasi spray urticante e la somministrazione e vendita bevande di superalcoliche di gradazione superiore a 21 gradi e la vendita di bevande in contenitori di vetro e lattine.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: