Notizie locali
Pubblicità
Locale vandalizzato in centro storico a Catania: somalo denunciato

Catania

Locale vandalizzato in centro storico a Catania: somalo denunciato

Di Redazione

CATANIA - Un cittadino somalo di 23 anni, S.H., regolare in Italia, è stato denunciato per danneggiamento aggravato dalla Polizia di Stato a Catania perché ritenuto l'autore di alcuni atti vandalici compiuti la notte tra sabato e domenica scorsi ai danni del locale "First" di piazza Goliarda Sapienza. All’uomo i poliziotti sono giunti dopo aver visionato le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza. A carico dell’extracomunitario è stata avviata dalla Questura un riesame della sua posizione. Dopo il raid il Questore Mario Della Cioppa ha disposto un’ulteriore intensificazione dell’attività di controllo del territorio nella zona della «movida» del centro storico.

Pubblicità

Dopo avere fatto pipì su un chiosco in legno utilizzato per servire cocktail alla clientela, l’uomo, visibilmente ubriaco, si era accanito sulle piante (decine tirate fuori dai vasi e gettate per terra), sulle suppellettili, aveva poi mandato in frantumi alcune bottiglie e alla fine aveva tirato giù lo stesso chiosco. Poco meno di dieci minuti di raid, prima di allontanarsi come se nulla fosse accaduto. Conosciuto dagli esercenti della zona perché spesso ubriaco e fastidioso nei confronti della clientela, l’uomo è stato subito identificato da Giovanni Barone, titolare del “First” che ieri è stato ricevuto in Municipio dal sindaco di Catania Salvo Pogliese e dall'assessore all'Istruzione e ai Beni culturali Barbara Mirabella.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA