Notizie locali
Pubblicità
Sparatoria Xirumi, convalidato il fermo per il secondo guardiano del fondo

Catania

Sparatoria Xirumi, convalidato il fermo per il secondo guardiano del fondo

Di Redazione

SIRACUSA - Il gip del tribunale di Siracusa ha convalidato il fermo di Luciano Giammellaro, 70 anni, custode di fondi agricoli, indagato per il duplice omicidio ed il tentato omicidio in contrada Xirumi, a Lentini, nel Siracusano del 9 febbraio scorso. Vittime i catanesi Massimiliano Casella, 47 anni ed Agatino Saraniti, 19. Era stato ricoverato in gravi condizioni in ospedale Gregorio Signorelli, 36 anni. I tre si sarebbero recati nell’agrumeto per rubare arance e sarebbero stati sorpresi da Giuseppe Sallemi, 42 anni, lentinese, guardiano del fondo, fermato poche ore dopo il duplice omicidio. Sallemi aveva confessato ed aveva invocato la legittima difesa. Dalle indagini degli agenti della squadra mobile di Siracusa sarebbe emersa la presenza di una seconda persona: ipotesi confermata dallo stesso Signorelli, che avrebbe rilevato di aver visto sparare i due. Giammellaro, nel corso dell’interrogatorio, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA