Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, vescovo di Caltagirone sta meglio: «Non è una passeggiata»

Catania

Coronavirus, vescovo di Caltagirone sta meglio: «Non è una passeggiata»

Di Redazione

CATANIA - Migliorano le condizioni del vescovo di Caltagirone, Calogero Peri, ricoverato all’ospedale Gravina dopo essere risultato positivo al Covid-19. «Il presule è sereno - dice il direttore di Malattie Infettive, Salvatore Bonfante - e le sue condizioni cliniche sono buone. Anche il quadro radiologico e gli indici di flogosi indicano un chiaro miglioramento. Inoltre, respira autonomamente senza apporto di ossigeno». La notizia del contagio era stata data lo scorso 3 aprile con una nota nella quale si precisava che le condizioni di salute del vescovo erano stabili.

Pubblicità

«I miglioramenti ci sono - afferma mons. Peri in un messaggio alla Diocesi - ma bisogna avere pazienza e sapere aspettare che a poco a poco la salute ritorni. Grazie del vostro affetto e della vostra preghiera che ricambio ad ognuno personalmente. Vi abbraccio e continuiamo a pregare e sperare. Cercate di non ammalarvi, non è una passeggiata». Intanto, trascorsi i 14 giorni previsti, i suoi collaboratori hanno concluso l’isolamento preventivo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: