Notizie locali
Pubblicità
Catania, tre topi d'appartamento a Largo Bordighera: arrestati

Catania

Catania, tre topi d'appartamento a Largo Bordighera: arrestati

Di Redazione

Catania - La polizia di Stato, e in particolare l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e la Digos, ha arrestato a Catania tre topi d'appartamento: Emanuele Intravaia, 42 anni, Natale Gaetano Musumeci, 38 anni, e Gaetano Angelo Pocoroba, 26 anni. I tre sono stati arrestati per furto aggravato in abitazione in concorso e sono stati anche indagati per possesso di chiavi alterate o grimaldelli.

Pubblicità

Alle ore 7, la Sala Operativa aveva ricevuto tramite il numero 112 N.U.E. una chiamata con cui veniva segnalata l’introduzione in un’abitazione nella zona di Largo Bordighera da parte di tre soggetti sospetti. Al telefono veniva fornita una descrizione accurata dei tre individui, dando prova di un alto senso civico di collaborazione, considerando poi che si trattava di un utente in transito. Sul posto sono subito intervenuti la volante Picanello e un equipaggio della Digos in servizio di controllo del territorio, che hanno subito intercettato in strada i tre ladri che avevano già abbandonato l’appartamento in cui erano entrati forzando la porta d’ingresso e mettendo tutto a soqquadro ed asportando alcuni oggetti. I proprietari erano fuori al momento dello scasso.

Nonostante l’intimazione dell’ “ALT Polizia” i tre soggetti avevano tentato di fuggire per le vie limitrofe, in direzioni diverse, in modo da eludere la cattura. I due equipaggi di polizia dopo un lungo inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccare rispettivamente due dei tre malviventi. All'appello mancava Pocoroba che però avendo un nutrito curriculum criminale, è stato successivamente individuato nella sua abitazione.

Gli accertamenti di polizia successivi hanno permesso di appurare che i tre soggetti si erano recati sul luogo del furto a bordo di un’autovettura noleggiata, circostanza indicativa della volontà di evitare la loro identificazione. All’interno dell'auto sono stati trovati numerosi attrezzi atti allo scasso, che sono stati sequestrati. Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari in attesa dell’udienza direttissima fissata per la mattinata odierna.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA