Notizie locali
Catania, quella casa era il market della coca: arrestati due fratelli

Catania

Catania, quella casa era il market della coca: arrestati due fratelli

Di Redazione

CATANIA - In manette due fratelli che avevano trasformato la loro abitazione in un market della cocacina. La Polizia di Stato ha arrestato Andrea Gueli (classe 83) e Giuseppe Gueli (classe 79), entrambi pregiudicati, con le accuse a vario titolo ed in concorso tra loro di detenzione ai fini di spaccio e spaccio di cocaina ed il solo Gueli Andrea anche di tentata estorsione.

Pubblicità

L’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Catania ha permesso di accertare come i fratelli Gueli avessero avviato una fiorente attività di smercio di cocaina utilizzando come base logistica un appartamento del centro cittadino.

L’operazione condotta dagli uomini della 4° sezione, “Contrasto al Crimine Diffuso”, della Squadra Mobile di Catania ha accertato tramite  appostamenti e pedinamenti che gli indagati si avvalevano anche di altri soggetti per effettuare numerose consegne a domicilio di sostanza stupefacente, dei "rider" della droga..

Nel corso dell'indagine iniziata a novembre 2019 e terminata a febbraio 2020 sono stati anche arrestati in flagranza due corrieri trovati in possesso di circa 70 grammi di cocaina e sequestrati migliaia di euro in contanti.

I “Falchi” della Squadra Mobile sono riusciti, inoltre a raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico di Andrea Gueli in ordine ad un tentativo di estorsione. L’uomo infatti con plurime minacce di morte aveva terrorizzato un proprio “cliente” che aveva contratto un debito per l’acquisto di alcune dosi di stupefacente.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: