Notizie locali
Pubblicità
Mafia, condanna a 20 per "Pippo l'avvocato", boss di Biancavilla

Catania

Mafia, condanna a 20 per "Pippo l'avvocato", boss di Biancavilla

Di Redazione

Catania - Il gup Simona Ragazzi ha condannato a vent'anni di carcere Giuseppe Amoroso, soprannominato "Pippo l'avvocato", boss di Biancavilla, in provincia di Catania, scampato ad un agguato nel gennaio 2016 e da allora in "movimento" su un’auto blindata. E’ la condanna col rito abbreviato per il capo indiscusso del clan Toscano- Mazzaglia-Tomasello e agli affiliati, imputati del processo scaturito dal blitz della polizia "Città Blindata" al termine di una complessa indagine condotta dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Catania e dalla Squadra Mobile di Catania.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: