Notizie locali
Pubblicità
Catania, troppa calca in due locali al porto: chiusi per 5 giorni

Catania

Catania, troppa calca in due locali al porto: chiusi per 5 giorni

Di Redazione

Catania - Controlli nella notte di sabato da parte delle Volanti che, nel corso del controllo del territorio, sono intervenute in due noti locali ubicati all’interno del Porto di Catania. Appena entrati nel sedime portuale, gli agenti si sono trovati di fronte a una moltitudine di persone, oltre un centinaio, che si erano accalcate nell’area comune antistante i due locali, uno dei quali è il Filenz, da dove proveniva musica ad alto volume, senza alcun rispetto delle distanze per la prevenzione del contagio da Covid-19, o di altre misure.

Pubblicità

Visto lo stato della situazione e la gravità del pericolo connesso alla possibile recrudescenza della pandemia, sul posto è stata fatta arrivare una pattuglia della Polizia Locale col cui ausilio è stato sanzionato il responsabile di entrambi i due esercizi pubblici, per i quali è stata anche disposta la chiusura per 5 giorni.

Nell'ambito dei controlli per il rispetto dell’Ordinanza del Sindaco Salvo Pogliese  che impone, tra i vari obblighi, la cessazione delle esecuzioni musicali alle ore 24.00 e la chiusura dell’attività alle ore 02.00, sono stati effettuati anche altri controlli. Durante vari sopralluoghi, le pattuglie della Polizia Commerciale hanno accertato che tra venerdì e sabato notte 4 esercizi commerciali, ubicati in via Coppola, via Perrotta e in via Dusmet hanno violato le disposizioni dell’ordinanza del primo cittadino. In particolare, oltre ai due esercizi commerciali situati all’interno dell’area portuale, altri locali sono stati oggetto di un controllo congiunto con la Polizia di Stato nel corso del quale è stata riscontrata la diffusione di musica oltre l’orario consentito e assembramenti di persone, in palese violazione delle normative dettate per il contenimento della diffusione del virus COVID-19 e dell’ordinanza n. 7/2020 del presidente dell’Autorità di sistema portuale della Sicilia Orientale, che nella sostanza richiama quella del sindaco. Altro locale controllato è stato Area 51, già chiuso due volte nelle scorse settimane per violazioni all’ordinanza sindacale, risultava aperto e in pieno esercizio, ben oltre l’orario consentito; mentre in via Perrotta un altro pub continuava a diffondere musica all’una di notte. Anche a questi due esercizi è stata applicata la multa di 400,00 euro e la sanzione accessoria della chiusura immediata dell’attività per 5 giorni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: