Notizie locali
Pubblicità
Catania, dai domiciliari a Picanello al carcere per rapina e sequestro di persona

Catania

Catania, dai domiciliari a Picanello al carcere per rapina e sequestro di persona

Di Redazione

CATANIA - Gli agenti del Commissariato "Borgo-Ognina" hanno eseguito - dopo la pronuncia della Suprema Corte di Cassazione - un ordine di carcerazione nei confronti di Francesco Cristaldi, 24 anni. Il giovane, attualmente agli arresti domiciliari, residente nel popolare quartiere catanese di Picanello, è stato ritenuto responsabile, in concorso, dei reati di rapina e sequestro di persona. Condannato, in via definitiva alla pena della reclusione di quattro anni e sei mesi è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA