Notizie locali
Pubblicità
Catania, pistola al fianco di autista Amt da passeggero-rapinatore

Catania

Catania, pistola al fianco di autista Amt da passeggero-rapinatore

Di Redazione

Catania - Autista dell'Amt rapinato ieri sera a Catania durante una corsa in piazza Palermo. A denunciarlo è la Faisa-Cisal. Sulla linea 902, poco dopo le 21,30, mentre percorreva Corso Indipendenza, in direzione piazza Palestro, il conducente, effettuando la fermata a ridosso dell’Eurospin, ha notato che tutti i passeggeri scendevano tranne uno. Il passeggero, all’improvviso ha superato la catena di plastica che separa l’autista dai passeggeri ed ha aperto la porticina vano guida, con il viso coperto da mascherina chirurgica e cappellino, puntando una pistola al fianco dell’autista a cui ha intimato di cambiare percorso e di dargli i soldi perché doveva comprare da mangiare ai figli.

Pubblicità

A quel punto l’autista con molto coraggio ha cercato di distoglierlo e ha continuato la corsa senza fermarsi cercando di fargli capire che la situazione poteva degenerare. Lo stesso rapinatore, in stato confusionale, giunto quasi in piazza Palestro, dopo circa 5 minuti di discussione, ha fatto aprire la bussola ed è scappato.

«La nostra organizzazione sindacale - afferma la Faisa-Cisal in una nota - ,più volte ha sollecitato le Istituzioni e l’Azienda al fine di poter trovare delle soluzioni che possano mettere in sicurezza il personale alla guida, principalmente nelle ore serali. Avevamo chiesto di riattivare i sistemi di video sorveglianza sulle vetture che registrano sia all’interno che all’esterno, ma ad oggi nulla di fatto. Cosa dobbiamo aspettare che accada la tragedia? Non bastano semplici iniziative ma fatti concreti sia da parte delle forze dell’Ordine con un controllo più capillare del territorio sia da parte dell’Azienda che per l’ennesima volta dimostra disinteresse nei confronti di chi giornalmente svolge il proprio lavoro tra mille difficoltà ovvero “L’autista”. Nel più breve tempo possibile ci attiveremo per cercare di trovare qualche soluzione che dia tranquillità ai conducenti e sicurezza ai cittadini catanesi sempre più soli in una città sempre più alla deriva».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: