Notizie locali
Pubblicità
Catania, tamponi a dipendenti Dusty dopo caso parente positivo

Catania

Catania, tamponi a dipendenti Dusty dopo caso parente positivo

Di Redazione

Catania - Sono risultati tutti negativi i 70 tamponi fatti effettuare privatamente dalla Dusty dopo che la stessa azienda aveva segnalato all’Asp che un dipendente si trovava in isolamento domiciliare poiché un suo stretto congiunto è risultato positivo al virus Covid-19. L'amministratrice dell'azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti per il Comune di Catania, Rossella Pezzino de Geronimo, nei giorni scorsi aveva disposto di far sottoporre al tampone tutti gli operatori venuti in contatto con il dipendente segnalato. Una procedura avviata al fine di tutelare la salute del personale.

Pubblicità

Dusty, sino all’esito del tampone, ha attivato ulteriori procedure di sicurezza mettendo in isolamento domiciliare non solo l’operatore (il cui parente è stato riconosciuto positivo al virus), ma anche gli addetti della stessa squadra operativa. Ha inoltre disposto il collocamento in ferie di tutti gli operatori entrati in contatto con quel dipendente. Sono stati altresì modificati i turni del personale al fine di poter garantire il mantenimento dei servizi previsti dal capitolato d’appalto. Dusty è consapevole di gestire un servizio essenziale per la comunità che svolge con comprovata responsabilità sociale. Si avverte la cittadinanza che potrebbero verificarsi dei rallentamenti nello svolgimento dei servizi ambientali. Dusty si scusa per gli eventuali disagi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: