Notizie locali
Pubblicità
Catania, pregiudicato ai domiciliari con braccialetto elettronico spacciava in casa

Catania

Catania, pregiudicato ai domiciliari con braccialetto elettronico spacciava in casa

Di Redazione

Catania - Agenti del Commissariato di Polizia Nesima, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato Giovanni Coppola, 37 anni, già ai domiciliari con braccialetto elettronico. L'uomo, un noto pregiudicato per la commissione di rapine a mano armata in concorso (nel 2018 fu anche arrestato da personale dello stesso Commissariato in flagranza per rapina ai danni di un supermercato) al momento del controllo aveva dato segni di nervosismo e cercava di tenere socchiusa la porta d’ingresso per impedire agli agenti la vista dell’interno.

Pubblicità

Insospettiti non poco dall’atteggiamento dell’uomo, gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare trovando, dentro uno stipetto della cucina, tre involucri di contenenti, al netto circa 30 gr, di cocaina, un bilancino di precisione e 150 euro di denaro. Quanto rinvenuto è stato sequestrato e Coppola è stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti.

Condotto negli uffici del Commissariato per l’esecuzione delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, il pregiudicato è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA