Notizie locali
Pubblicità
Catania, per tre domeniche sarà pedonale parte del centro storico

Catania

Catania, per tre domeniche sarà pedonale parte del centro storico

Di Redazione

CATANIA - Nelle rimanenti tre domeniche di Ottobre un’ampia porzione del centro storico di Catania verrà pedonalizzato in via sperimentale per rendere più vivibile la parte più antica della città e densa di beni culturali. Lo hanno stabilito il vicesindaco Roberto Bonaccorsi e l’assessore alla mobilità Giuseppe Arcidiacono, tenuto conto che in queste tre giornate si svolge anche la manifestazione «Le Vie dei Tesori», con l’obiettivo di garantire nelle ore di maggiore affluenza la necessaria sicurezza al pubblico di poter visitare anfiteatri, giardini, chiese, cupole, palazzi nobiliari e istituzionali, tutti aperti, tra cui palazzo degli elefanti.

Pubblicità

«Dopo il positivo esperimento della settimana della mobilità dello scorso 20 settembre - hanno spiegato il vicesindaco Roberto Bonaccorsi e l’assessore Pippo Arcidiacono - abbiamo ritenuto di ripetere l’esperimento di allargare nella ore mattutine domenicali l’area pedonale del nostro centro storico per permettere ai cittadini e alle loro famiglie e naturalmente anche ai turisti, di potere apprezzare con maggiore libertà le bellezza della nostra città».

Intanto, l’amministrazione comunale ha reso stabile la chiusura al traffico di via Sant'Anna, stradina del centro storico dove ha sede la casa Museo Verga, pedonalizzazione che era già stata sperimentata con successo nella settimana della mobilità sostenibile.

Chiusa definitivamente al traffico anche via Guardo, uno spazio prospiciente la scuola XX Settembre nei pressi della fermata Borgo della Metropolitana, che garantisce, tra l’altro, l’entrata e l’uscita in sicurezza di alunni e personale scolastico. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA