Notizie locali
Pubblicità
Palagonia, rubano merce in due casolari: scoperti a posto di blocco

Catania

Palagonia, rubano merce in due casolari: scoperti al posto di blocco

Di Redazione

Palagonia (Catania) - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia hanno arrestato Sebastiano Vespa, 31 anni, il fratello Giuseppe 29 anni e Salvatore Brundo, 20 anni, per concorso in furto aggravato. I tre, fermati durante un posto di controllo, mentre a bordo della loro Fiat 500 percorrevano la SS 385, precisamente in località San Giuseppe, nel corso di una perquisizione sono stati trovati in possesso di alcuni strumenti, palesemente oggetto di furto: un autoclave marca Petrollo modello pump p50/160c, un compressore aria marca Abac; una saldatrice marca Deca; 50 metri circa di cavo in rame, del peso  50 chili.

Pubblicità

Gli immediati accertamenti, effettuati insieme al personale del Nucleo Operativo della Compagnia di Palagonia e della Stazione di Mineo, hanno consentito di rintracciare i proprietari della merce rubata e gli immobili all’interno dei quali era stato razziato tutto quel materiale: un edificio è ubicato in contrada Poggio Pizzuto a Palagonia e l’altro in contrada Pagliarazzi a Mineo. I ladri sono stati incastrati anche per delle tracce di terreno, simile a quello di uno dei due siti oggetto del furto, rinvenuto dai militari sulle scarpe calzate dal terzetto. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari, mentre gli arrestai attenderanno le decisioni dell’A.G. agli arresti domiciliari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: