Notizie locali
Pubblicità
Etna, Coldiretti: «La cenere sta danneggiando piante e fiori»

Catania

Etna, Coldiretti: «La cenere sta danneggiando piante e fiori»

Di Redazione

CATANIA - «L'emissione di cenere sta provocando danni a piante e fiori coperti da una coltre nera che soffoca le produzioni con la necessità di avviare l’iter per la richiesta di calamità naturale». Lo chiede la Coldiretti nel sottolineare che i fenomeni eruttivi dell’Etna con l’emissione di cenere e lapilli hanno colpito pesantemente il comparto florovivaistico e delle piante aromatiche. «Le piante prodotte nell’area etnea in questo momento - sottolinea la Coldiretti - raggiungono tutt'Italia quindi bisogna sostenere maggiori costi sia per una selezione sia per la pulizia che dev'essere fatta attentamente per i danni che potrebbero derivarne». «La manutenzione straordinaria va estesa anche alle serre ed in generale a tutti gli strumenti di lavoro e questo - continua Coldiretti - fa lievitare i costi aziendali. Danni anche alle colture nonostante gli effetti reali, soprattutto sugli ortaggi e sugli agrumi, saranno visibili solo tra qualche tempo». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: