Notizie locali
Pubblicità

Catania

Carceri, visita ispettiva del Pd a Giarre: «C'è carenza di personale»

Di Redazione

Giarre (Catania) - Nella struttura penitenziaria di Giarre, nel Catanese, i «detenuti e il personale sono stati vaccinati quasi totalmente, e a maggio ultimeranno il ciclo con la seconda dose». Lo ha affermato il segretario regionale del Pd Sicilia, Anthony Barbagallo dopo una visita nel penitenziario dove sono emerse «evidenti problemi legati alla carenza di personale». "Ci sono 31 unità a disposizione rispetto alle 34 previste dalla pianta organica - ha sottolineato Maria Grazia Leone, responsabile del dipartimento regionale Diritti del partito - e alle 57 stimate come dotazione minima indispensabile.

Pubblicità

Ciò comporta una sproporzione dei carichi di lavoro per gli agenti penitenziari oltre che a problemi legati a riposi che non potranno mai essere goduti. Inoltre la notte i turni sono coperti da 3 o due unità e in caso di emergenza questo può rappresentare un rischio sia per il personale sia per i 50 detenuti attualmente presenti». «Presenteremo una interrogazione - ha annunciato Barbagallo - soprattutto per le criticità di tipo sanitario, in particolare per integrare le ore previste per il trattamento e la cura dei profili di psicologia e psichiatria. Le ore riconosciute alle due figure sono insufficienti. Inoltre ci sono due casi di detenuti, rispettivamente di 30 e 50 anni, che necessitano di interventi chirurgici ortopedici delicati, non più rimandabili». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: