Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, "fortino" della droga in casolare abbandonato: tre arresti

Di Redazione

CATANIA - Un vero e proprio supermarket di sostanze stupefacenti protetto da due Pitbull, porte blindate e sei telecamere di videsorveglianza è stato scoperto a Catania in un casolare abbandonato elle campagne circostanti via Palermo dai carabinieriI Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante, che hanno arrestato in flagranza di reato tre persone che lo gestivano: Gaetano Francesco Arena, di 27 anni, Marco Andrea Santagati, di 24,e Giuseppe Zappulla, di 31, ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Tutti tre sono stati posti ai domiciliari. Grazie ad un’attenta attività investigativa i militari avevano acquisito notizie circa la fiorente ed organizzatissima attività di spacciatori di droga dei tre che, in un casolare abbandonato nelle campagne circostanti la via Palermo, gestivano un vero e proprio supermarket di sostanze stupefacenti. I militari hanno fatto irruzione nel locale dopo aver verificato la cessione di droga a due acquirenti che, fermati e perquisiti, sono stati trovati in possesso di due dosi di marijuana.

Pubblicità

Avvertiti dati cani dell’arrivo dei militari, i tre hanno tentato di dar fuoco con la benzina a 26 dosi di marijuana, materiale per il confezionamento al minuto, una ricetrasmittente e un bilancino di precisione. Una successiva perquisizione ha permesso ai militari di trovare altre 74 dosi della stessa sostanza stupefacente e 930 euro. I due acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: