Notizie locali
Pubblicità

Catania

Il vescovo di Acireale: «Preghiamo per il bambino colpito da intonaco crollato»

Di Redazione

CATANIA - «Preghiamo per il piccolo bambino che soffre con i genitori in ospedale per il crollo dell’intonaco in cattedrale. Lo affidiamo alla Madonna. E’ grande la vicinanza mia e della Chiesa acese tutta grande l’affetto con il quale accompagniamo la famiglia e l’attenzione con la quale seguiamo la vicenda». E’ quanto scrive il vescovo di Acireale, monsignor Antonino Raspanti, che oggi si è recato in visita al Policlinico di Messina dove da ieri è ricoverato il bambino di un anno che, sabato pomeriggio, è rimasto ferito dal crollo dell’intonaco dal tetto del duomo della città acese. Il vescovo oggi ha pregato nel reparto di rianimazione pediatrica del Policlinico con medici, infermieri e gli stessi genitori del piccolo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA