Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Giusy e Antonino, due catanesi in gara a Bake Off (Dolci in forno)

Di Mariella Caruso

Milano - Antonino Bonanno, 28enne di Nicolosi di professione commesso, e Giusy Scalia, 32enne di Catania che fa la centralinista, sono due dei concorrenti della nuova edizione di Bake Off Italia – Dolci in forno al via questa sera su Real Time. Laureato in grafica pubblicitaria, per Bonanno la partecipazione a Bake Off è l’opportunità per esprimere il suo amore per la pasticceria e la sua vena creativa e pure la possibilità di dare seguito a una sua grande ambizione. Lo stesso dicasi per Giusy che, sposata da un anno, con il ricavato dei regali del matrimonio ha comprato un terreno sull’Etna di cui si prende cura ogni fine settimana. I due etnei cominceranno il loro percorso insieme ad altri 16 aspiranti (10 donne e 6 uomini) al settimo titolo di Miglior pasticcere amatoriale d’Italia messo in palio dal cooking show targato BBC, prodotto da Magnolia (Banijay Group) per Discovery Italia, condotto da Benedetta Parodi.

Pubblicità

«Il segreto della longevità di Bake Off Italia sta nella diversità rispetto ad altri cooking show – spiega la Paodi -. Da noi non si indulge nella cattiveria ma si punta sulla gioia e sulla voglia di divertimento. Naturalmente c’è anche la competizione, ci mancherebbe. E poi ogni anno rivediamo il look che quest’anno sarà ispirato agli anni 50, e il meccanismo». A dare gli insindacabili giudizi sono, i tre riconfermatissimi giudici Clelia D’Onofrio, Ernst Knam e Damiano Carrara che supervisioneranno tutte le prove del programma che è stato registrato ad Arcore, a Villa Borromeo D’Adda, con puntate ad Alberobello in Puglia, a Vignola in Emilia Romagna e a Disneyland Paris in Francia. Tra le novità di quest’anno, però, ci sono gli ospiti (tra questi Gabriele Bonci, Benedetta Rossi, il cast di Cortesie per gli ospiti, Renato Ardovino e Antonino Cannavacciuolo) pronti a calarsi nel ruolo di quarto giudice.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA