Notizie locali
Pubblicità
Conte alla Camera: «Mai improvvisato,  c'è stato accurato bilanciamento di tutti gli interessi»

Covid-19

Conte alla Camera: «Mai improvvisato,  sempre bilanciato tutti gli interessi»

Di Redazione

ROMA - È in corso nell'aula della Camera l'informativa del premier Giuseppe Conte sull'emergenza Coronavirus. L'opposizione ha protestato perché il premier non ha indossato la mascherina ma il presidente della Camera Roberto Fico ha ricordato la decisione dei capigruppo secondo i quali dai banchi del governo è rispettata la distanza di sicurezza e quindi si può non mettere la mascherina a differenza di quanto deciso nel caso in cui si parli dai banchi dei deputati.

Pubblicità

«Stiamo affrontando un'emergenza che non ha precedenza nella storia repubblicana, siamo costretti a riconsiderare modelli di vita, a rimeditare i nostri valori, a ripensare il nostro modello di sviluppo. Sono giorni in cui è vivace il dibattito, anche critico, sulle decisioni assunte. La vivacità rileva la forza e la vitalità del nostro sistema democratico", dice il premier nell'informativa alla Camera».

«Il governo ha sempre compreso la gravità del momento e proprio per questo non ha mai inteso procedere per via estemporanea, improvvisata: c'è stato accurato bilanciamento di tutti gli interessi e i valori coinvolti, buona parte dei quali di rango costituzionale».

Sulle misure per il Coronavirus c'è stata una «discussione ampia con i membri del governo, forze di maggioranza, parti sociali ed enti territoriali riuniti in una cabina di regia. Anche il Parlamento è stato costantemente e doverosamente informato».

«Il governo ha adottato da subito un indirizzo di merito e di metodo che prevede un costante confronto con il Cts» in modo da seguire «un principio di conoscenza scientifica nelle sue decisioni". Conte sottolinea che "la conoscenza ha salde basi scientifiche». «È imperativo categorico per un governo che deve proteggere la vita dei cittadini porre a fondamento delle proprie decisioni non già la libere opinioni che si susseguono ma le raccomandazioni di qualificati esponenti del mondo scientifico», aggiunge.

Quello messo in campo «è un modo per far ripartire al meglio la nostra economia senza battute di arresto in futuro. Un approccio non graduale e incauto porterebbe ad una recrudescenza del contagio».

«Non possiamo permettere che gli sforzi compiuti risultino vani per imprudenze compiute in questa fase così delicata. Qualsiasi atteggiamento ondivago, come passare dalla politica del "chiudiamo tutto" al "riapriamo tutto", rischierebbe di compromettere in maniera irreversibile questi sforzi». 

SEGUI LA DIRETTA SUL CANALE WEB DELLA CAMERA DEI DEPUTATI https://youtu.be/_pjPv7dS-_w

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: