Notizie locali
Pubblicità
Ristoranti, chiusura alle 24? L'imprenditore palermitano: «Non ci penalizza più di tanto»

Covid-19

Ristoranti, chiusura alle 24? L'imprenditore palermitano: «Non ci penalizza più di tanto»

Di Redazione

PALERMO - «Mi sembra che per quanto riguarda il mio settore la chiusura dei locali a mezzanotte come previsto dal nuovo Dpcm, che potrebbe arrivare nelle prossime ore non è necessariamente penalizzante». Lo afferma Franco Virga, titolare di quattro ristoranti a Palermo. «Pur essendo d’accordo con queste misure di prevenzione per il rischio di contagio del Covid e che dovrebbero servire a responsabilizzare tutti i cittadini a seguire le regole, ritengo allo stesso modo - avverte - che il cliente sarà condizionato dal rischio psicosi del contagio che si può generare. Ed questo il maggiore pericolo per noi imprenditori».

Pubblicità

«Finora il bilancio della nostra attività dopo il lockdown dopo - aggiunge - è stato superiore ale nostre aspettative. Inoltre abbiamo fatto tesoro di questa situazione per apportare alcuni correttivi per rimanere maggiormente con i piedi per terra. Eravamo abituati a volare troppo alto».

«Tutto ciò ci ha fatto capire quali erano i nostri errori compiuti in passato - racconta - ed evitare soprattutto gli sprechi. Ora è chiaro che ci auguriamo che si trovi il vaccino al virus per riprendere la vota normale. Dobbiamo inoltre assolutamente continuare a proporre le eccellenze della gastronomia sempre offrendo un giusto rapporto qualità prezzo. E in questa ottica abbiamo contratto la filiera alimentare, andando direttamente dai produttori per comprare le materie prima che utilizziamo poi in cucina e in sala».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: