Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, contagiata il primario del pronto soccorso pediatrico del Cervello di Palermo

Covid-19

Palermo, infermiera positiva al lavoro per sette giorni in Ostetricia: non sapeva dell'esito del tampone

Di Redazione

Una infermiera del reparto di ostetricia dell’ospedale Cervello di Palermo ha scoperto casualmente che era positiva al Covid19. Aveva eseguito un primo tampone di controllo il 19 ottobre. Non era arrivato l’esito dell’esame e la donna ha continuato a lavorare nel reparto a stretto contatto con i pazienti. Dopo 10 giorni ieri l'impiegata è andata per un secondo tampone e a quel punto ha chiesto di conoscere l’esito del primo tampone. Non poteva immaginare che il risultato fosse positivo. «E' un fatto gravissimo - dice Vincenzo Munafò, segretario provinciale della Fials-Confsal - L’infermiera è stata per una settimana a stretto contatto con altre persone che potenzialmente non dovrebbero essere infette». Ieri è stata eseguita la sanificazione dei corridoi e delle stanze in cui la professionista sanitaria avrebbe girato per giorni. L’azienda sanitaria sta eseguendo tutte le verifiche sul caso. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: