Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, il bollettino del 17 novembre:

Covid-19

Coronavirus, il bollettino del 18 novembre: in Sicilia 1.837 nuovi casi e altri 44 morti

Di Redazione

CATANIA - Il coronavirus non allenta la morsa sulla Sicilia dove aumentano i casi e morti, così come avviene in Italia. Dopo i 1.698 casi di ieri, infatti, secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, sono stati 1.837 i contagi intercettati in Sicilia nelle ultime 24 ore a fronte di 9.479 tamponi processati dal sistema sanitario regionale (ieri erano stati 10.774). Ancora alto, altissimo il prezzo che paghiamo in numero di vittime: ben 44 nell'Isola (ieri i morti erano stati 39). E aumentano in maniera preoccupante anche i ricoveri in Terapia intensiva: 13 in un giorno solo.

Pubblicità

Le nuove 1.837 infezioni da Sars-Cov-2 intercettate in Sicilia portano il numero degli attuali positivi nell'Isola a 32.102 30.756 (ieri erano 30.756), di cui 30.334 in isolamento domiciliare (ieri erano 29.024), 1.528  ricoverati in ospedale con sintomi (ieri erano 1.505), e 240 ricoverati gravi in Terapia intensiva (13 in più di ieri).

  
I casi totali di coronavirus dall'inizio della pandemia in Sicilia sono invece 46.528 44.691 (ieri erano 44.691), ancora nuono il numero di guarigioni arrivate a 13.411 (+447 rispetto a ieri), mentre i decessi sono arrivati a 1.015 (+44 rispetto a ieri).

Catania si conferma una delle città più colpite dall'epidemia insieme con Palermo. Ecco come sono suddivisi gli ultimi 1.698 contagi nelle nove province: 426 a Catania, 378 a Palermo, 324 a Messina, 291 a Trapani, 132 a Ragusa, 96 ad Agrigento, 77 a Siracusa, 72 a Caltanissetta e 41 a Enna.

 

In Italia

Ancora in aumento i nuovi casi di coronavirus in Italia. Sono 34.283 nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 32.191) i nuovi contagiati a fronte di un aumento dei tamponi a 234.864. Nuovo record per quanto riguarda i decessi: i morti nelle ultime 24 ore sono 753 (ieri erano stati 731 decessi).

Il totale degli attualmente positivi tocca oggi quota 743.168, con incremento giornaliero di 9.358,  numero nettamente più basso rispetto a ieri (era stato di 16.026). Ad incidere sul dato è anche l’aumento di guariti o dimessi nell’ultimo giorno: 24.169 (ieri era stato di 15.434). 

Sul fronte ospedaliero, il numero dei ricoverati sale ancora a 33.504 (+430), di questi 3.670 (+58) si trovano ricoverati in terapia intensiva. Coloro che sono in isolamento domiciliare sono invece705.994. La regione più colpita si conferma essere la Lombardia con 7.633 nuovi contagiati (ieri erano 8.448), seguita da Campania (3.657) e Piemonte (3.281).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA